Alla faccia di chi crede che i fornelli siano argomento per sole mamme, c’è una sorpresa che forse molti non si aspettano.

Ci sono, infatti, sempre più uomini, giovani e bambini che decidono di partecipare ad un corso di cucina.

E non si parla di scuole professionali (che ti avviano alla carriera di cuoco) o dei classici indirizzi di alberghiero. In ogni città ci sono scuole di cucina che organizzano corsi express di qualche ora per chi vuole iniziare dalle basi e corsi di cucina a tema per chi, invece, ha già una certa dimestichezza e vuole mettersi in gioco con qualcosa di speciale.

Le proposte sono davvero tante e variegate, i corsi di cucina (come quelli che organizza Love Kitchen) sono diventate vere e proprie occasioni per trascorrere un paio d’ore all’insegna del divertimento, per perfezionare le proprie tecniche e rubare agli chef professionisti qualche trucchetto da riutilizzare alla prima occasione di festa con amici e parenti.

Ma qual è il motivo di tanto interesse? Come mai è più facile convincere il proprio compagno ad iscriversi ad un corso di finger food piuttosto che ottenere il suo nulla osta per un (altrettanto interessante) corso di ballo, oppure convincere la propria figlia a frequentare un corso di cake design piuttosto che convincerla a fare una seduta di shopping insieme?

La risposta è piuttosto semplice: la cucina sta vivendo una sorta di rivoluzione.

Prescindendo dal fatto che a tutti piace mangiare bene e che il buon cibo faccia parte della nostra cultura, c’è qualcosa di nuovo che sta appassionando in modo decisivo anche chi, di cucina, proprio non ne ha mai voluto sapere.

Complici gli show televisivi, gli incontri tra culture, la ricerca di ingredienti e le combinazioni di gusto inedite e sofisticate, sta di fatto che nessuno ormai può rimanere immune al fascino della cucina.

Ce n’è davvero per tutti i gusti: cibi etnici, slow food, cruditè, rivisitazioni moderne delle ricette del passato, finger food, cotture a vapore, cucina fusion, senza glutine….Si potrebbe andare avanti all’infinito citando ingredienti, piatti e varietà di cottura sildenafil 100mg.

Il cibo, oggi, è più una forma di cultura che una passione. Un’arma che, se ben utilizzata, ci permette di guadagnare l’ammirazione dei nostri amici, di sedurre e di migliorare la nostra qualità di vita.

E allora, non rimane che una sola cosa da fare, trovare una buona scuola di cucina nella propria città e mettersi subito alla prova!