Procedono i preparativi per la cena che hai organizzato con i tuoi nuovi amici, ma come fare se uno dei tuoi ospiti è intollerante al glutine?

Forse è il caso di documentarsi un po’ per fare bella figura e non correre alcun rischio.

Per prima cosa, quindi, cerchiamo di capire insieme che cos’è la celiachia. Essere celiaci, significa essere intolleranti al glutine ovvero a quella proteina contenuta in tantissimi degli alimenti che ingeriamo quotidianamente (pane, pasta, cereali, farine, biscotti, lievito, alcuni latticini e tantissimi altri alimenti con i loro surrogati).

Detto ciò, ti starai chiedendo, “cosa preparo da mangiare al mio ospite intollerante al glutine?” Beh, sicuramente un menù per celiaci!

Probabilmente non lo sai, ma ormai esistono milioni di ricette senza glutine (primi piatti, secondi, contorni, antipasti, dolci), corsi di cucina senza glutine (nel caso gli inviti a cena diventassero più frequenti) e una serie di prodotti alimentari gluten-free quali pasta, pane, biscotti e così via.

Questi prodotti li puoi acquistare nei supermercati, in farmacia, così come nei negozietti dedicati a chi segue diete senza glutine.

Una volta stabilito il menù per l’amico celiaco sei pronto per metterci ai fornelli, ma sempre con la dovuta attenzione.

Ti ricordiamo, infatti, che qui non si parla di una leggera intolleranza. Sia ben chiaro che quando un celiaco viene a contatto con il glutine, gli effetti collaterali possono essere anche molto seri. Questo però non deve spaventarti. Potrai tranquillamente invitare a cena i tuoi amici celiaci tutte le volte che vorrai, a patto di osservare qualche accorgimento.

Ecco quali:

–  Quando prepari la cena per i tuoi ospiti inizia dalle ricette senza glutine, in modo da non contaminare gli alimenti;

–  Sii accurato nel non utilizzare le stesse pentole e stoviglie che sono entrate in contatto con gli alimenti contenenti glutine; per intenderci, persino lo scolapasta deve essere diverso;

–  Non usare la stessa acqua di cottura o lo stesso olio per cuocere un alimento gluten-free se prima questo è servito a cuocere un alimento contenente glutine;

–  Se hai pochi utensili o quello che ti manca è lo spazio, hai due alternative: la prima, come dicevamo, è iniziare dalla preparazione del menù senza glutine, la seconda è lavare accuratamente tutti gli attrezzi da lavoro se inizi cucinando il menù tradizionale;

–  Per il resto, usa un po’ di accortezza cercando di evitare ogni possibile fonte di “inquinamento” con il glutine!

Buon appetito!

Sei curioso di conoscere tutto sulla dieta per celiaci?

Love Kitchen sta organizzando corsi di cucina senza glutine! Una serata molto divertente e costruttiva per imparare a cucinare piatti saporiti gluten-free, conoscere quali alimenti sono proibiti e quali no, imparare i segreti della cucina senza glutine e scoprire come si crea un ambiente non contaminato Visit Website.

Contattaci senza impegno per maggiori informazioni!